Volontariato

Sebbene la nostra Associazione vanti di un numero abbastanza elevato di volontari, siamo sempre alla ricerca di nuove persone (maggiorenni) che siano disposte a dedicare un po’ del loro tempo ai nostri Ospiti.

Fare volontariato è una delle esperienze più belle che ci possano essere. Ma anche una delle più difficili.

Prendersi cura degli animali, di coloro che non hanno mai voce in capitolo, di coloro che spesso sono state vittime della crudeltà umana ci dà la possibilità di fare loro del bene, e capire quanto queste creature a quattro zampe siano uniche e speciali, perché nonostante tutto, ci permettono di entrare ogni volta nel loro mondo.

Un mondo fatto di speranza, in cui la fiducia va guadagnata, in mondo in cui le piccole cose e i piccoli gesti hanno un valore enorme, un mondo dal quale noi uomini abbiamo parecchio da imparare.

Un mondo che è più simile al nostro di quanto ci immaginiamo, un mondo che purtroppo col tempo abbiamo dimenticato.

Ma grazie a loro possiamo riscoprire chi siamo e qual è la nostra vera Natura!

Per tutti questi motivi la scelta di diventare volontario deve partire dal cuore, ma anche dalla mente.

Deve essere una scelta fatta con consapevolezza e raziocinio.
Richiede infatti una grande passione, un serio impegno, una forte responsabilità , tanta dedizione e costanza ma soprattutto tanta voglia di mettersi in gioco, tante competenze e tante voglia di imparare.

Il fine unico di ogni volontario deve essere quello di fare il possibile affinché i cani trascorrano all’interno del Rifugio una vita dignitosa, serena e felice, e di preparli al meglio per una nuova vita, in una vera casa, circondati da persone che non li abbandoneranno mai più!

Il volontario è al Canile per i cani, non per se stesso. E ogni sua azione deve essere fatta in funzione dei Cani e del loro benessere.

Il legame che si crea con i cani spesso è unico, e non ci sono parole per descrivere le emozioni che i nostri cani ci regalano.
C’è chi col suo sguardo buffo e qualche pelo arruffato ci fa sorridere, chi ci corre incontro scodinzolando desideroso di coccole, chi brontola, chi è eccessivamente goloso, chi è pieno di energia e in passeggiata ci sfinisce, chi da timido e spaventato giorno dopo giorno acquista forza e sicurezza, chi nonostante sia da anni al Canile cerca comunque di attirare l’attenzione del pubblico senza mai perdere la speranza, chi purtroppo è stato segnato dalla cattiveria umana e ci mette costantemente a dura prova, chi purtroppo se ne va in silenzio senza aver mai avuto la possibilità di conoscere il mondo esterno, lasciandoci solo il suo ricordo, che non dimenticheremo mai.
Perché ognuno di loro è diverso ma speciale allo stesso modo.
E ognuno di loro ha bisogno di noi. Del nostro aiuto, del nostro tempo, delle nostre competenze, della nostra passione.

L’impegno richiesto consiste in una presenza minima mensile di 2 pomeriggi a scelta tra martedì, venerdì, sabato e domenica e di un turno di pulizie al sabato o domenica mattina.

Il nuovo volontario verrà affiancato inizialmente da un volontario più esperto che lo guiderà e lo aiuterà a muovere i primi passi all’interno della struttura e a gestire i cani. Successivamente, potrà prendere parte di uno dei diversi gruppi di lavoro (adozioni, cucina, manutenzione, sanitario, spostamenti, manutenzione, comunicazione ecc.) e dedicarsi così a tutte quelle attività che fanno sì che la struttura si mantenga e regga in piedi.

Per maggiori informazioni potete contattarci via mail o rivolgervi ad un qualsiasi volontario presente in struttura.

Chi non ha la possibilità di diventare volontario del Rifugio può comunque dare un aiuto concreto ai nostri amici.

Come? Raccogliendo o donandoci del materiale (visitare la sezione Donazioni), adottando a distanza un cane, devolvendo il 5X1000 all’Associazione o semplicemente venendo a trovarci negli orari di apertura al pubblico, per portare fuori i cani come volontario simpatizzante e fare una bella e salutare passeggiata nel bosco il Sabato, la Domenica e nei giorni Festivi.

Vi aspettiamo!