Sindrome da abbandono

Adottare un cane che è stato abbandonato è senz’altro una buona cosa, ma prima di farlo chiedete al personale del canile di poter portare il cane che vi piace a fare delle passeggiate, notate se tira al guinzaglio perché spaventato o perché ha tanta energia da sfogare, se vi osserva e come vi osserva, se tende ad imporsi o meno nei vostri confronti, cercate di capire quanto è esuberante, quanto è pauroso e solamente dopo diverse visite e passeggiate fatte insieme a lui capirete se si è instaurato un legame forte per iniziare una vita insieme.
Tenete presente che i cani da canile, chi più e chi meno, sono sempre traumatizzati dall’esperienza passata e per superare la sindrome d’abbandono a volte ci vogliono pochi giorni e a volte settimane, mesi o nei casi più difficili anche anni, perché diventi veramente sereno e fiducioso verso di voi.
Può essere che nei primi giorni, nella sua nuova abitazione, il cane voglia starsene in disparte e nascondersi, in questo caso lasciatelo fare, fate finta di non vederlo, aspettate che venga lui da voi e poi accarezzatelo e parlategli dolcemente.
Ci vuole una sana dose di pazienza, sensibilità, generosità, affidabilità e coerenza per adottare dal canile uno dei nostri amici pelosi, tenendo in considerazione anche delle possibili problematiche che si possono incontrare su questo cammino.
Ricordatevi che per un rapporto ideale tra cane e padrone non deve mai mancare la reciproca fiducia, il cane deve sapere di poter contare sempre su di voi, in qualsiasi momento, perché lui pone in voi tutta la sua fiducia e se viene tradita, potrebbe soffrire tanto da reagire anche in modo estremo.
Se non c’è fiducia il vostro cane non vi darà retta o lo farà per paura, il ché è piuttosto rischioso perché la paura porta a reazioni imprevedibili e comunque risulterebbe un rapporto infelice.
I cani più timorosi e insicuri hanno bisogno di molte più coccole e carezze perché comprendano il legame sincero che si vuole instaurare, carezze gentili sulla pancia, il petto, i lati del muso, le orecchie, accarezzare queste zone crea intimità nel rapporto e quindi una maggiore propensione alla fiducia da parte del cane.